NUOVO BANDO REGIONALE DE MINIMIS CONDUZIONE - 02.10.15

NUOVO BANDO REGIONALE DE MINIMIS CONDUZIONE - 02.10.15

Bologna, 27 agosto 2015                 ALLE AZIENDE AGRICOLE              

                                                                                                                                                                  

OGGETTO: PRESTITO DI CONDUZIONE (durata massima 12 mesi) PER UN IMPORTO MAX DI € 150.000 IN BASE AI PARAMETRI PREVISTI DALLA REGIONE CON CONTRIBUTO DEL 1,25% DI ABBATTIMENTO TASSO IN REGIME DE MINIMIS                         

Caro socio,

abbiamo il piacere di informarLa, che è stato pubblicato in data 10/08/2015 il nuovo bando della Regione Emilia Romagna  relativo ai prestiti di conduzione in regime de minimis, per i quali sarà possibile ottenere un contributo di 1,25% punti percentuali sui tassi convenzionati con gli Istituti di Credito, che recentemente abbiamo ricontrattato unitamente alla Regione con la sottoscrizione dell’accordo Investi Agricoltura che potete trovarlo  pubblicato sul  nostro sito web all’indirizzo: www.agrifidi.it, al fine di verificare le migliori  condizioni  dei costi e dei tassi offerti  dalle banche.

Tale intervento Le darà la possibilità di ottenere un prestito di conduzione per la liquidità necessaria alle anticipazioni dei costi colturali.

La richiesta del finanziamento di conduzione dovrà essere presentata entro il termine previsto dal bando regionale ovvero il 2 ottobre 2015, l’importo massimo finanziabile è di Euro 150.000, calcolato in base ai parametri previsti nella delibera regionale e fermo restando il parere favorevole della Banca da Lei prescelta, sono escluse le domande con un prestito concedibile inferiore a euro 6.000.

Di seguito riportiamo l’iter esemplificativo di finanziamento di conduzione ottenuto con il regime de minimis:

  1. Richiesta da presentare dal 27/08/2015 al 02/10/2015 (come già comunicato alle Vostre Associazioni Agricole);
  1. L’azienda agricola richiede il finanziamento ad Agrifidi Uno E.R, possibilmente attraverso la propria Associazione che predisporrà la documentazione necessaria e farà pervenire la domanda alla Banca prescelta e ad Agrifidi, per tramite dell’Associazione stessa;
  2. Il nuovo finanziamento verrà deliberato da Agrifidi Uno E.R. e successivamente potrà essere erogato dalla Banca;

La Regione redigerà la graduatoria degli aventi diritto al contributo in base alle seguenti priorità:

  1. aziende agricole condotte da giovani imprenditori, con età inferiore ai 40 anni alla data di presentazione della domanda;
  2. aziende agricole che nel corso della campagna agraria precedente alla presentazione dell’attuale domanda hanno contratto il prestito di conduzione agevolato in regime de minimis, attivato dai diversi enti pubblici, nel limite massimo del valore necessario al rinnovo o alla riattivazione del prestito stesso;
  3. aziende agricole ricadenti nelle zone svantaggiate;
  4. aziende agricole ricadenti nelle altre zone.                                                                     

La data di presentazione della domanda e l’ora di acquisizione al protocollo di Agrifidi Uno, costituiscono, all’interno di ciascuna priorità, il criterio aggiuntivo di ordinamento.

IMPORTANTE: AL FINE DI DARE LA POSSIBILITA’ AI NOSTRI UFFICI DI PROGRAMMARE LE COMPLESSE PROCEDURE RELATIVE ALLE DELIBERE, INVITIAMO LE AZIENDE INTERESSATE A PRESENTARE LA RICHIESTA IN TEMPI BREVI, SENZA ATTENDERE L’AVVICINARSI DELLA SCADENZA DEL PRESTITO IN ESSERE E COMUNQUE ENTRO IL 2 OTTOBRE 2015

                                                                              Per il Consiglio di Amministrazione            

                                                                                    F.to Il Presidente

                                                                                    Alberto Rodeghiero